Category Archives: Cittadinanza Attiva

In Campidoglio la Premiazione del Global Junior Challenge 2017

Dal 25 al 27 ottobre torna nella Capitale l’appuntamento con il Global Junior Challenge, il concorso internazionale che premia l’uso innovativo delle tecnologie per l’educazione, l’innovazione nella didattica, l’integrazione, lo sviluppo sostenibile e l’abbattimento della povertà nel mondo.

Promosso da Roma Capitale e organizzato ogni due anni dalla Fondazione Mondo Digitale, il GJC incoraggia a una cultura digitale consapevole nelle scuole, in linea con la Digital Agenda e con le direttive della Commissione Europea per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

A questa ottava edizione del concorso hanno partecipato associazioni, istituzioni pubbliche e private, cooperative, scuole, università, aziende e singole persone di ogni età provenienti da ogni parte del mondo, suddivisi in quattro categorie, secondo l’età dei destinatari (fino a 10 anni, fino a 15, fino a 18 e fino a 29) e in tre “categorie tema” (inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, integrazione di immigrati e rifugiati e sostenibilità ambientale).

Durante la premiazione, in programma il 27 ottobre in Campidoglio, dalle ore 10 alle 12, nell’Aula Giulio Cesare, verranno assegnate quattro targhe:

  • il Premio del Global Junior Challenge, per i progetti vincitori selezionati tra tutti i partecipanti;
  • il Premio delle scuole, per il progetto più innovativo realizzato dalle scuole italiane partecipanti alla competizione;
  • lo Small Fund Award, che premia un progetto realizzato in un paese in via di sviluppo;
  • il Premio Tullio De Mauro per la didattica innovativa e inclusiva, rivolto – come si legge sul sito – a dirigenti e docenti innovatori che ogni giorno si impegnano a costruire un dialogo tra la scuola, i ragazzi e la società; il premio andrà a chi sia riuscito a raccontare meglio un’esperienza scolastica contraddistintasi per qualità ed inclusione.

L’edizione del Global Junior Challenge di quest’anno è proprio dedicata al professore emerito Tullio De Mauro, che ha guidato per dieci anni la Fondazione Mondo Digitale e che ha lasciato in eredità un prezioso insegnamento da custodire e portare avanti:

«Gli allievi arrivano tutti a risultati di eccellenza nel confronto internazionale se le scuole realizzano il massimo d’inclusione, cioè portano a terminare la scuola il 100 per cento degli allievi. Più una scuola non perde o scaccia i suoi alunni, disabili compresi, più i risultati di apprendimento brillano».

 

Anna Tanzi

Torna #ioleggoperché: gli eventi in programma a Roma.

Da sabato 21 a domenica 29 ottobre 2017 torna #ioleggoperché, la più grande iniziativa nazionale per la promozione della lettura, quest’anno alla sua terza edizione (qui il sito).

Organizzata dall’Associazione Italiana Editori, l’iniziativa vive grazie all’impegno e all’entusiasmo di insegnanti, librai, bibliotecari e cittadini, che in questi 9 giorni raccoglieranno libri per arricchire il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche che ne faranno richiesta attraverso il portale.

Gli editori doneranno ad ogni scuola, per ordine di grado, lo stesso numero di libri.

Per incrementare le donazioni si organizzeranno eventi, letture ad alta voce, presentazione di libri e incontri con gli autori, spettacoli, flash mob letterari e tanto altro ancora. Le cinque scuole che avranno organizzato gli eventi più originali e coinvolgenti saranno premiate con un buono acquisto del valore di 2.000 euro, da spendere ovviamente nell’acquisto di libri.

Ecco gli eventi in programma a Roma:

  • dal 21 al 29 ottobre, presso la libreria Il Giardino del Mago (via Valle Corteno 50/52, 00141 Roma) sarà possibile acquistare libri da donare alle seguenti scuole: IC Maria Montessori, Liceo Statale Maria Montessori e Scuola Primaria Don Bosco;
  • il 24 ottobre, dalle ore 10, presso la biblioteca scolastica dell’Istituto comprensivo Alzavole (via Belon 150, 00100 Roma), il fumettista Alessio Spataro presenterà la graphic novel Violeta, biografia disegnata di Violeta Parra;
  • il 24 ottobre, dalle ore 17.00, presso la Dei Merangoli Editrice (Complesso Architettonico di Santa Maria dell’Orto – Cortile dei Merangoli – Via Anicia 10, 00153 Roma) verrà presentato il libro di poesie Crolli, con letture dell’autrice Rosaria Lo Russo;
  • il 25 ottobre, dalle ore 17, presso la Libreria del Sole (viale Caduti Guerra di Liberazione, 470, 00128 Roma), ci sarà la presentazione del libro Il tempo delle ciliegie di Gianlivio Fasciano;
  • il 28 ottobre, dalle ore 17.30, presso l’MCP SERVIZI (Roma Flaminio – Via G. Reni 2/D, 00196 Roma) verrà presentato il libro Anche i pidocchi vanno in paradiso, di Andrea Gironda.

Vi invitiamo a non perdere l’occasione e a partecipare all’iniziativa, perché impreziosire di nuovi libri le biblioteche scolastiche significa arricchire il bagaglio culturale dei ragazzi che li leggeranno.

 

Anna Tanzi

Torna “La Città in Tasca” 1 -10 Settembre 2017

“La Città in Tasca” cultura, spettacolo, gioco con i bambini e i ragazzi di Roma – giunta alla XXIII edizione – nasce negli anni ‘80 con l’Arciragazzi Comitato di Roma Onlus per promuovere spazi urbani sempre più a misura di bambino. Obiettivo dell’Evento è quello di condurre bambini e ragazzi a sperimentare linguaggi nuovi, scoprire realtà culturali e sociali diverse, conoscere ed apprezzare le arti, ampliare i propri orizzonti, sensibilizzandoli, fin dalla prima età, al mondo delle arti per una crescita formativa ed educativa.

Un appuntamento che è diventato cosi, nel corso delle sue tante edizioni, un leitmotiv dei pomeriggi d’estate dei bambini di Roma che fa parte del grande contenitore dell’Estate Romana per il triennio 2017/2019. Un viaggio alla scoperta delle arti, con interessanti laboratori che conducono i bambini alla scoperta della scrittura, del riciclo, della manualità, della danza, della musica, del cinema e del fumetto.

info: www.lacittaintasca.it

o su Facebook /laCittàinTasca/

Esquilino Express

Il mercato più Multietnico di Roma è protagonista nel terzo appuntamento della nostra rubrica.

Buona visione.

La Casetta della Cultura

Martedi 31 Maggio in un pomeriggio di letture animate, giochi e musica, i bambini della Ludoteca Ludomagicabu di via dei Lincei 93 hanno consegnato ai cittadini del Lotto 1 di Tor Marancia un Casetta per il bookcrossing, un’iniziativa di scambio gratuito di libri. In una bella giornata di sole ascoltiamo cosa ci hanno raccontato i protagonisti.

 

 

Good Deeds Day

I soli primaverili non solo stanano noi di TeenPress dal nostro covo di Pietralata, ma ci spingono anche ad impegnarci nelle famose “buone azioni” di collodiana memoria. Il “Good Deeds Day”, che a Roma ha avuto luogo nel Circo Massimo, non è solo un giorno per ricordarci di essere più buoni. E’ un’occasione in cui associazioni ed individui impegnati in ideali per il miglioramento della società si riuniscono e rendono partecipi i cittadini del loro inesorabile impegno. Che si tratti di evangeliche vestite da fragole guidate dall’inspirazione divina o di sagge messicane in lotta per riproporre una versione alternativa della propria bandiera, lo spirito e il morale sono alti. Seguiteci nella mischia!

 

Il Giardino di Matisse

Passare del tempo in famiglia divertendosi tutti insieme? Questo era uno degli obiettivi del laboratorio “Il giardino di Matisse” dedicato all’omonimo libro ispirato alle opere di Henry Matisse, e rivolto ai bambini dai 3 ai 6 anni e alle loro famiglie che si è svolto domenica 15 marzo presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Dopo una visita guidata i bambini, con l’aiuto dei loro genitori, hanno colorato e ritagliato delle figure utilizzando la tecnica del collage utilizzata negli ultimi anni di vita dal pittore.

Bianco Teatro al museo

Sabato 20 febbraio al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari terza e ultima giornata dedicata al Bianco Teatro di Fernanda Pessolano, un laboratorio per bambini sulla costruzione di teatrini di carta. Palcoscenici in miniatura, architetture, oggetti evocativi, personaggi, sagome, mobili di carta, oggetti di scena e quinte, realizzati con materiale da riciclo, sono gli ingredienti fondamentali del laboratorio. Siamo andati alla scoperta non solo dei bambini ma anche di quei genitori che trovano del tempo da dedicare a se stessi e ai loro figli per dare spazio alla creatività e all’immaginazione liberi dagli oggetti tecnologici…

 

Direzione Techno Town

Chi si aspetterebbe mai di trovare il paese delle meraviglie della tecnologia nel cuore del Villa Torlonia, a Roma? Stiamo parlando di Technotown, una ludoteca tecnologico scientifica situata all’interno del Villino Medievale, un sobrio edificio novecentesco che si fa spazio tra gli eleganti arbusti del parco romano.

In questo spazio dedicato a bambini e ragazzi, natura tecnologia e creatività convivono. In nove stanze equipaggiate con diverse tecnologie, dai lego mindstorm a sensori botanici, i giovani technoscienziati possono imparare attraverso il gioco.
La tecnologia non è più un passivo assuefarsi a tablet e cellulari, ma un immaginare possibilità per un futuro più ecosostenibile e all’insegna della conoscenza.

Nella nostra visita a Technotown vi accompagneremo nelle varie stanze delle meraviglie, guidati dal puntuale e appassionato responsabile di Technotown Gabriele Catanzaro.

 

Giornata Nazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza 2015

Il 19 Novembre siamo andati a Piazza D. Sauli nel Municipio VIII di Roma Capitale, zona Garbatella, per documentare una delle tante iniziative che si sono svolte in tutta Italia per celebrare la Giornata Nazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (legge 285).

 

Andiamo a vedere cosa hanno fatto.

Una giornata alla Maker Faire Roma

16 Ottobre 2015, zona Viale Regina Margherita di Roma, presso l’Università la Sapienza inizia il Maker Faire la tre giorni dedicata all’innovazione tecnologica ma non solo, una tre giorni fra stampanti 3D, droni, sculture autoilliminanti e tanto altro. Il Maker Faire è nato nel 2006 da un’idea di Make Magazine per celebrare “ le arti, l’artigianato, l’ingegneria, i progetti scientifici, il fai da te”, la prima edizione è stata organizzata a San Mateo, California, ma sono stati organizzati anche in altre città fra i quali: New York, Detroit, Newcastle, Barcellona e Roma.

Parola d’ordine di questo tipo eventi è “fai da te e facciamo insieme” e i protagonisti sono i Makers: persone dotate di curiosità, di voglia di conoscere e creare utilizzando tutto quanto la tecnologia e l’artigianato mette loro a disposizione.

“Non c’è bisogno del permesso di nessuno per fare grandi cose.”

Massimo Banzi curatore del Maker Faire e cofondatore di Arduino, un piccolo hardware open source e a basso costo che ha permesso a questo movimento di crescere esponenzialmente a livello mondiale in pochissimi anni.

 

Giacomo Santamaria

CONTESTECO

Siamo stati alla premiazione di CONTESTECO un concorso sostenuto dalla Regione Lazio Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione.

Il progetto rivolto ai presidi, ai professori, ai rappresentanti dei genitori, di classe e d’Istituto e soprattutto ai giovani allievi che hanno avuto la possibilità con CONTESTECO di realizzare una vera opera d’arte d’ingegno e design e partecipare alla VI edizione della Re Boat Race, la regata più pazza e colorata d’Italia, a Roma, al Parco Centrale del Lago dell’ EUR a Settembre 2015.

E’ stato possibile, infatti, costruire un’imbarcazione con un sistema di propulsione ecologico a “impatto zero” che dovrà essere realizzata con almeno il 90% di materiale di recupero, riuso e riciclo.

Ecco cosa abbiamo scoperto!

Hebo Race – Basta che Funziona!

Sabato 25 luglio 2015 presso la sede dell’Arciragazzi Comitato di Roma, in Via Giovanni Michellotti 33, si è tenuta la prima Hebo – Race mondiale. Gara a squadre, consiste nella costruzione di robot che dovranno confrontarsi in una corsa su vari percorsi.

Il vincitore è colui che riesce a fare il maggior numero di punti nelle varie corse: 10 punti al primo, 6 al secondo e 4 al terzo.
Un robot deve utilizzare il meno possibile tecnologie pena la perdita di punti conquistati durante la corsa. Insomma divertirsi insieme condividendo conoscenze e passioni comuni e… Basta che Funziona!

CRACK – Fumetti Indipendenti

Dal 25 al 28 giugno il Forte Prenestino a Centocelle ha ospitato il festival di fumetti indipendenti (dirompenti, recita roboante il titolo della rassegna) CRACK. Per gli appassionati delle arti visive questo festival è un evento imprescindibile che è cresciuto nel corso degli anni, ospitando autoproduzioni, gallerie indipendenti, fumetti, riviste e perle grafiche di ogni tipo. Potevamo noi di TeenPress non avventurarci nei sotterranei di questo affascinante ex carcere, oggi centro sociale, alla ricerca delle novità più interessanti di questa edizione? Ovviamente no! E allora eccovi servito il nostro servizio!

IL BOSCO DI LUDOMAGICABU’ – MOSTRA D’ARTE IN LUDOTECA

Il 9 giugno 2015 in Via dei Lincei 93, presso la Ludoteca Ludomagicabù c’è stata l’inaugurazione della mostra d’arte “Il bosco di Ludomagicabù” alla presenza di numerosi bambini accompagnati dai genitori.
Tema della mostra era il riciclo di e la riqualificazione di uno spazio dedicato ai bambini.
Andiamo a vedere di cosa si tratta..

Convegno di chiusura della Campagna: Non Giocarti la Vita

Giovedì 11 giugno, presso il CESV/SPES (Centro di Servizio per il Volontariato del Lazio), si è conclusa la campagna “Non giocarti la vita. Come prevenire la Ludopatia”, promossa da Arciragazzi Comitato di Roma Onlus e finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Obiettivo della campagna: sensibilizzare le giovani generazioni attraverso attività formative svolte durante la stagione scolastica presso le classi quarte dell’Istituto Professionale Luigi Einaudi.
Presenti all’evento esperti del settore come Mauro Mennuni, Riccardo Sinibaldi, Ennio Perez , ed istituzioni che ci hanno presentato i risultati ottenuti.
Vediamo cosa ci hanno raccontato…

Park Life

Tiburtino Terzo. Un parco non è mai solo un parco. In un quartiere di Roma dove l’urbanistica non regala spazi verdi per giocare, un lembo di terra, conquistato dai nonni dei bambini che oggi giocano felici nel Tiburtino Terzo, può rappresentare un’evasione e una speranza per il futuro. Noi di TeenPress siamo saliti a bordo del Ludobus, un’iniziativa dell’Area Agio, foriero di giochi “come una volta”, e ci siamo seduti ad ascoltare le storie di chi il quartiere lo conosce bene.

 

San Basilio Mon Amour

San Basilio è conosciuto come uno dei quartieri più “duri” di Roma. Tra malavita e abbandono scolastico, non è sempre semplice per i bambini crescere tra questi palazzi. In questo contesto il Centro Aldo Fabrizi e le sue attività rappresentano un’oasi di pace e protezione. Sebbene le sorti della struttura siano incerte per via di un cambio di gestione, le iniziative non mancano. Noi di TeenPress siamo andati a seguire una caccia al tesoro e a carpire sogni e speranze dei piccoli Sanbasiliani.

Pietralata Mon Amour

Sabato 6 giugno ci siamo addentrati nel cuore del quartiere Pietralata.
Voci di corridoio ci avevano bisbigliato che all’Istituto Perlasca esiste una classe 2.0 e così, siamo andati a conoscere di persona la 2°C.
Abbiamo scoperto che la tecnologia può aiutare i bambini a scendere in strada per scoprire e conoscere gli angoli, le persone, e la storia del luogo in cui vivono.

E mai ci saremmo immaginati di trovare a Pietralata, anche il Colosseo…

 

Apriti al Mondo! – Taiji Qigong

Tra le numerose attività di Apriti Sesamo ben accolto dalla scuola dell’infanzia Ciamician è il Taiji Qi Gong di Mei JiaoYin, danzatrice, educatrice e mediatrice culturale cinese.

Molti pensano che il Qi Gong è un’ attività ginnica come il nuoto o la palestra per migliorare la condizione fisica, ma non è così; è un’attività che ha lo scopo di risvegliare la scioltezza, l’elesticità, la confidenza e la fiducia nel proprio corpo, di far acquisire una maggiore consapevolezza di sé e della propria creatività e di far scoprire l’energia che è dentro i bambini. Attraverso l’immaginazione e la creatività i bambini riescono a dare nuova vita al linguaggio delle emozioni.

E per i più piccoli è importante imparare a conoscersi senza entrare in competizione, continuare a esprimersi spontaneamente senza avere il pensiero di essere giudicati. E con il Taiji Qigong i bambini riescono ad acquistare più calma, più concentrazione, riescono a comunicare le emozioni.

E grazie all’ausilio della giovane Mei tutto ciò avviene sempre sotto forma di gioco, in maniera tale che i bambini possano ascoltarsi divertendosi.

 

Apriti al Mondo!

Alla scuola Palombini di Rebibbia le parole “Apriti Sesamo” non evocano un album di Battiato, nè formule magiche da Alì Babà e i Quaranta Ladroni. Eppure, piccole ma significative magie si realizzano ogni giorno nell’animo dei fanciulli dalle provenienze più disparate, i quali guidati da una paziente insegnante si dedicano all’apprendimento dell’italiano, per loro una seconda lingua da perfezionare.

La missione dell’area intercultura della cooperativa Apriti Sesamo è proprio questa; favorire il dialogo e l’integrazione dei più piccoli. La scuola Palombini, potenziale arena di tensioni, si è trasformata invece, grazie all’intervento di educatori al fianco di determinati insegnanti, nella fucina della futura Roma multietnica. Ecco come noi di TeenPress vi raccontiamo questa realtà.

Una Città a Misura di Bambini

Sabato 9 Maggio nei cortili della Scuola Federico Di Donato, della scuola Bonghi e nella strada adiacente, via Bixio, cuore del quartiere Esquilino di Roma, ha avuto luogo la decima edizione dell’evento “Una città a misura dei bambini”.

La giornata – dedicata a Mark Christian Matibag, un bambino di dieci anni, investito sulle strisce pedonali mentre andava a scuola a giocare a minibasket, domenica 10 luglio 2005 – rappresenta l’occasione per riflettere su come i bambini vivono la città e il Rione Esquilino, luoghi, dove la sicurezza per strada non è ancora garantita. Ma è anche un’opportunità per genitori, insegnanti, associazioni che hanno voglia di impegnarsi e di sostenere l’integrazione, il rispetto e l’affermazione dei diritti di tutti. A tal proposito è utile sottolineare che la scuola Di Donato è un luogo dove tutti, bambini e genitori si sentono a casa; per questo oltre ad essere scelta da molte famiglie migranti, spesso viene scelta anche dalle famiglie italiane per inserire bambini con disagi, difficoltà o in affido o adozione. Una scuola dove è possibile arricchirsi delle reciproche differenze e dove i linguaggi sono diversi predispone a una diversa visione della vita.

Giovani creativi: Intervista a Alessandro Sabong

Chi si aspetterebbe mai una cascata con tanto di paesaggi tropicali e botteghe artigianali appena fuori dalla metro Laurentina, ad uno dei capolinea della famigerata metro B di Roma? E invece tutto questo è realtà grazie alla mano sapiente del giovane artista Alessandro Sabong. Dagli esordi graffitari, figura incappucciata e armato di bomboletta spray, il nostro si è man mano slegato da quell’ambito, cominciando a frequentare vari corsi di pittura, fino a superare il test d’ingresso per la prestigiosa Scuola d’Arte della Medaglia della Zecca dello Stato di Roma. Noi di TeenPress vi proponiamo la storia di questo ragazzo normale con una voglia di crescere e sperimentare fuori dal comune, animato da quello che, come lui la descrive, è “una voglia di portare fuori quello che c’è dentro”. Il lavoro e la storia di Alessandro sono emblemi di come l’immaginazione e la curiosità siano in grado di colorare la realtà circostante a propria immagine e somiglianza.

BATTI IL CINQUE: DIRITTI PER L’INFANZIA

Lunedì, 30 Marzo. Si è tenuta, presso la sede del Parlamentino, la presentazione del documento “Verso la definizione dei livelli essenziali delle prestazioni per i bambini e gli adolescenti”.
Sono intervenuti il Garante per l’Infanzia, Vincenzo Spadafora, il Ministro per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, la coordinatrice del documento, Liviana Marelli e il costituzionalista, Andrea Morrone.

Tema centrale della giornata la crescita esponenziale della povertà al sud che sta minando i diritti dei bambini e degli adolescenti e la consequenziale mancanza di strategia politica sull’infanzia.

Agesci, Arciragazzi, Cgil, Cnca, Consiglio Nazionale Ordine Assistenti Sociali, Save the Children Italia, Sunas e UNICEF Italia – promotori del documento “Batti il cinque!”, sottoscritto da 50 organizzazioni e da 200 operatori in occasione della Conferenza nazionale Infanzia (tenutasi a Napoli nel nov.2009) chiedono al Governo impegni precisi in vista dell’adozione del nuovo Piano nazionale sull’infanzia e l’adolescenza.

La promessa del Ministro è di “fare di più con l’avvio di un tavolo permanente in conferenza Stato-Regioni” e un “ddl Boschi”.

Valeria Ricca