Category Archives: Girovagando

Torna “La Città in Tasca” 1 -10 Settembre 2017

“La Città in Tasca” cultura, spettacolo, gioco con i bambini e i ragazzi di Roma – giunta alla XXIII edizione – nasce negli anni ‘80 con l’Arciragazzi Comitato di Roma Onlus per promuovere spazi urbani sempre più a misura di bambino. Obiettivo dell’Evento è quello di condurre bambini e ragazzi a sperimentare linguaggi nuovi, scoprire realtà culturali e sociali diverse, conoscere ed apprezzare le arti, ampliare i propri orizzonti, sensibilizzandoli, fin dalla prima età, al mondo delle arti per una crescita formativa ed educativa.

Un appuntamento che è diventato cosi, nel corso delle sue tante edizioni, un leitmotiv dei pomeriggi d’estate dei bambini di Roma che fa parte del grande contenitore dell’Estate Romana per il triennio 2017/2019. Un viaggio alla scoperta delle arti, con interessanti laboratori che conducono i bambini alla scoperta della scrittura, del riciclo, della manualità, della danza, della musica, del cinema e del fumetto.

info: www.lacittaintasca.it

o su Facebook /laCittàinTasca/

Esquilino Express

Il mercato più Multietnico di Roma è protagonista nel terzo appuntamento della nostra rubrica.

Buona visione.

La Casetta della Cultura

Martedi 31 Maggio in un pomeriggio di letture animate, giochi e musica, i bambini della Ludoteca Ludomagicabu di via dei Lincei 93 hanno consegnato ai cittadini del Lotto 1 di Tor Marancia un Casetta per il bookcrossing, un’iniziativa di scambio gratuito di libri. In una bella giornata di sole ascoltiamo cosa ci hanno raccontato i protagonisti.

 

 

Anche i ricchi… Piangono?

Nel secondo appuntamento della Rubrica dedicata ai quartieri di Roma, siamo stati nel cuore di quella che storicamente è considerata l’élite della città: il quartiere Parioli.

Alla luce di quanto era emerso dal nostro primo servizio sulla ex borgata di Pietralata, quel che viene fuori dalle interviste rivolte ai “pariolini” sembra davvero interessante e anche inaspattato…

Per questo la domanda che ci poniamo in questa seconda piccola inchiesta è la seguente: anche i ricchi piangono?

Quali sono le differenze e le analogie rispetto a un quartiere popolare come quello di Pietralata?

Venite a scoprirlo con noi…

Camminare tra i sogni

Camminare in mezzo ai sogni, immergersi nella creatività e nella storia è possibile perché in via Tuscolana 1055, presso gli storici studi cinematografici di Cinecittà, con Cinecittà si Mostra, tutti i giorni a esclusione del martedì, è possibile fare visite guidate, anche per gruppi scolastici, e visitare la mostra permanente dedicata al cinema e alcuni set. Inoltre con Cinebimbicittà, ogni domenica, per i più piccoli (5 – 12 anni), oltre alle consuete visite ci sono dei laboratori tematici: regia, sceneggiatura, scenografia, pittura e costumi in cui ogni bambino o bambina può imparare a conoscere il mondo del cinema in tutti i suoi aspetti.

Giacomo Santamaria

Good Deeds Day

I soli primaverili non solo stanano noi di TeenPress dal nostro covo di Pietralata, ma ci spingono anche ad impegnarci nelle famose “buone azioni” di collodiana memoria. Il “Good Deeds Day”, che a Roma ha avuto luogo nel Circo Massimo, non è solo un giorno per ricordarci di essere più buoni. E’ un’occasione in cui associazioni ed individui impegnati in ideali per il miglioramento della società si riuniscono e rendono partecipi i cittadini del loro inesorabile impegno. Che si tratti di evangeliche vestite da fragole guidate dall’inspirazione divina o di sagge messicane in lotta per riproporre una versione alternativa della propria bandiera, lo spirito e il morale sono alti. Seguiteci nella mischia!

 

Mezzogiorno di Fuoco

È mezzogiorno, e con telecamera e microfono ci avventuriamo in uno dei tanti rioni della ex borgata di Pietralata. Girando tra le strade, il bar e il mercato, cerchiamo di indagare un po’ sulla vita dei giovani e dei bambini del posto ma quello che ne è emerso è un malcontento generalizzato. Il nostro servizio ha preso i toni dell’inchiesta. Andiamo a vedere cosa ne è uscito fuori.

Il Giardino di Matisse

Passare del tempo in famiglia divertendosi tutti insieme? Questo era uno degli obiettivi del laboratorio “Il giardino di Matisse” dedicato all’omonimo libro ispirato alle opere di Henry Matisse, e rivolto ai bambini dai 3 ai 6 anni e alle loro famiglie che si è svolto domenica 15 marzo presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Dopo una visita guidata i bambini, con l’aiuto dei loro genitori, hanno colorato e ritagliato delle figure utilizzando la tecnica del collage utilizzata negli ultimi anni di vita dal pittore.

Bianco Teatro al museo

Sabato 20 febbraio al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari terza e ultima giornata dedicata al Bianco Teatro di Fernanda Pessolano, un laboratorio per bambini sulla costruzione di teatrini di carta. Palcoscenici in miniatura, architetture, oggetti evocativi, personaggi, sagome, mobili di carta, oggetti di scena e quinte, realizzati con materiale da riciclo, sono gli ingredienti fondamentali del laboratorio. Siamo andati alla scoperta non solo dei bambini ma anche di quei genitori che trovano del tempo da dedicare a se stessi e ai loro figli per dare spazio alla creatività e all’immaginazione liberi dagli oggetti tecnologici…

 

Direzione Techno Town

Chi si aspetterebbe mai di trovare il paese delle meraviglie della tecnologia nel cuore del Villa Torlonia, a Roma? Stiamo parlando di Technotown, una ludoteca tecnologico scientifica situata all’interno del Villino Medievale, un sobrio edificio novecentesco che si fa spazio tra gli eleganti arbusti del parco romano.

In questo spazio dedicato a bambini e ragazzi, natura tecnologia e creatività convivono. In nove stanze equipaggiate con diverse tecnologie, dai lego mindstorm a sensori botanici, i giovani technoscienziati possono imparare attraverso il gioco.
La tecnologia non è più un passivo assuefarsi a tablet e cellulari, ma un immaginare possibilità per un futuro più ecosostenibile e all’insegna della conoscenza.

Nella nostra visita a Technotown vi accompagneremo nelle varie stanze delle meraviglie, guidati dal puntuale e appassionato responsabile di Technotown Gabriele Catanzaro.

 

Giornata Nazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza 2015

Il 19 Novembre siamo andati a Piazza D. Sauli nel Municipio VIII di Roma Capitale, zona Garbatella, per documentare una delle tante iniziative che si sono svolte in tutta Italia per celebrare la Giornata Nazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (legge 285).

 

Andiamo a vedere cosa hanno fatto.

Viaggiare con i bambini: i nostri consigli per risparmiare

Molti pensano che viaggiare con i bambini significhi non aver la possibilità di risparmiare, ma invece la verità è un’altra: attualmente esistono tantissimi metodi per risparmiare sulle vacanze, anche quando si tratta di un viaggio con i figli. Infatti, al giorno d’oggi non esistono solo le offerte e i convenienti pacchetti viaggio, ma sono disponibili anche codici sconto, coupon, voli e pernottamenti low cost. Insomma, tante soluzioni di risparmio ci aspettano ogni qualvolta si tratta di prenotare una vacanza con i bambini. Per aiutarvi, abbiamo deciso di darvi alcuni importanti e dettagliati suggerimenti.

Partiamo dal presupposto che per risparmiare è opportuno anche scegliere un buon periodo dell’anno e una bella destinazione. Infatti, come ben sapete, nei periodi di bassa stagione anche le località di villeggiatura più belle e costose diventano accessibili a tutti. Perciò, potrebbe essere utile optare per le vacanze a settembre o ad ottobre. Tuttavia, questo non è sempre possibile e quindi dobbiamo trovare il modo di risparmiare anche nei periodi di alta stagione. A questo proposito, iniziamo con il dire che si può risparmiare anche scegliendo una località lontana. Infatti, dovete sapere che è possibile approfittare di voli low cost, di last minute e di coupon o codici sconto da utilizzare ad esempio per gli acquisti sul sito di Expedia.

Quest’ultimo è un portale che consente di trovare varie soluzioni di volo per viaggiare con i bambini e risparmiare. In questo modo potrete, concedervi la possibilità di raggiungere luoghi esotici, risparmiando molto sul viaggio (considerando anche che la maggior parte dei Paesi esteri offrono dei costi di pernottamento più bassi). Ad ogni modo, sappiate che viaggiare in aereo costa meno il Martedì, ma costa di più il Venerdì e la Domenica (arrivando spesso fino ad un aumento del prezzo pari al 45%). Inoltre, ricordate che per risparmiare è sempre opportuno prenotare molto anticipatamente e che è molto utile provare con più date, al fine di vedere qual è il momento più conveniente per viaggiare in aereo. Se volete, puntate direttamente sulle compagnie low cost, come Ryanair e Easyjet.

Certamente, oltre ai codici sconto potrete approfittare di siti dedicati alle promozioni in  voucher con scadenza per acquistare i coupon per risparmiare sull’intera vacanza (viaggio e pernottamento). Tuttavia, anche se questi siti offrono delle soluzioni di viaggio e delle sistemazioni ottime, il suggerimento è di evitare di acquistare coupon che sono già stati acquistati da tantissime persone, in quanto potrete riscontrare diverse difficoltà nel trovare posto. Un altro consiglio per quanto riguarda i coupon è quello di fare un paio di calcoli prima dell’acquisto. Analizzate bene l’offerta e iniziate a sommare una tutti i costi aggiuntivi (come ad esempio tessere o abbonamenti, tasse di soggiorno, pulizie finali, parcheggio, etc.) e fate un calcolo approssimativo delle vostre spese familiari durante il periodo delle vostre vacanze. In questo modo, potrete capire se effettivamente rientrereste nel vostro budget prestabilito oppure no. Infine, prima di acquistare il coupon, fate qualche comparazione con altre strutture, magari utilizzando utili portali come Booking.com. Dopodiché, per farvi una idea riguardo all’effettiva disponibilità, ricordate di chiamare sempre la struttura prima dell’acquisto del coupon.

Tuttavia, sappiate che le mete low cost sono spesso fuori dall’Italia. Ad esempio, in Asia si mangia bene e si spende poco per tutto il resto. Perciò, iniziate a pensare alle vostre vacanze, pianificate la meta e il periodo, e poi partite con le ricerche tra i codici sconto e offerte per i pacchetti viaggio. Una volta trovato quello che vi piace e che conviene, vi renderete conto che è davvero possibile risparmiare anche viaggiando insieme ai bambini.

Una giornata alla Maker Faire Roma

16 Ottobre 2015, zona Viale Regina Margherita di Roma, presso l’Università la Sapienza inizia il Maker Faire la tre giorni dedicata all’innovazione tecnologica ma non solo, una tre giorni fra stampanti 3D, droni, sculture autoilliminanti e tanto altro. Il Maker Faire è nato nel 2006 da un’idea di Make Magazine per celebrare “ le arti, l’artigianato, l’ingegneria, i progetti scientifici, il fai da te”, la prima edizione è stata organizzata a San Mateo, California, ma sono stati organizzati anche in altre città fra i quali: New York, Detroit, Newcastle, Barcellona e Roma.

Parola d’ordine di questo tipo eventi è “fai da te e facciamo insieme” e i protagonisti sono i Makers: persone dotate di curiosità, di voglia di conoscere e creare utilizzando tutto quanto la tecnologia e l’artigianato mette loro a disposizione.

“Non c’è bisogno del permesso di nessuno per fare grandi cose.”

Massimo Banzi curatore del Maker Faire e cofondatore di Arduino, un piccolo hardware open source e a basso costo che ha permesso a questo movimento di crescere esponenzialmente a livello mondiale in pochissimi anni.

 

Giacomo Santamaria

In Vacanza con i Bambini: Tutti i Consigli per un Viaggio in Sicurezza

Andare in vacanza con la propria famiglia è sempre un’esperienza piacevole, ma se sono presenti dei bambini – soprattutto se piccoli – è necessario organizzare la vacanza con cura e prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare imprevisti o per saperli gestire nel modo migliore, in maniera tale che non compromettano la vacanza.

Il primo requisito per un viaggio di famiglia è che questo sia sicuro e per fare in modo di viaggiare sicuri è consigliato stipulare un’assicurazione per viaggio all’estero e ottenere online tutte le informazioni prima della scelta in siti completi come polizze-viaggio.it. In questo modo si potrà partire senza particolari pensieri e concentrarsi su altri aspetti del viaggio stesso. Se in famiglia abbiamo un neonato, è indispensabile seguire alcuni consigli grazie ai quali organizzare la vacanza risulterà più semplice e più sicuro.

Al contrario di quanto pensano in molti, nessuna destinazione è preclusa quando si viaggia con bambini molto piccoli, anche se fra montagna e mare forse è preferibile la tranquillità della campagna; nella programmazione della vacanza, inoltre, è opportuno tenere conto della tempistica per le vaccinazioni obbligatorie, in modo da poter rispettare le scadenze.

Vacanza con i Bambini 02

Sono assolutamente da evitare le aree vicine a stalle e stagni, poiché in queste zone si concentrano insetti che ad oltre ad essere estremamente fastidiosi possono anche trasformarsi in veicoli di malattie. Un neonato ha soprattutto bisogno di tranquillità, ritmi regolari e un clima che sia temperato, ecco perché vanno evitati luoghi troppo caldi, come ad esempio il mare. In questo senso bisogna prestare particolare attenzione alla disidratazione, che nei neonati è un rischio concreto in quanto il loro organismo è ancora vulnerabile alle alte temperature; il piccolo può essere disidratato quando urina poco, e il pannolino risulta fin troppo spesso asciutto, le mucose sono secche, è irritabile e la temperatura corporea è alterata.

Travel and adventure concept. Summer vacation

Andrebbero evitati, inoltre, sia i luoghi troppo isolati che quelli eccessivamente affollati, mentre se si opta per la montagna non bisogna salire a quote superiori ai 2 mila metri. Per quanto riguarda l’abbigliamento, accanto a indumenti leggeri e di colore chiaro bisogna portare un cappellino a falda ampia che protegga anche gli occhi oltre alla testa.

Non scordare i prodotti per il suo benessere come la pomata per contrastare gli arrossamenti ed eventualmente anche farmaci, in questo caso però bisogna consultarsi con il pediatra prima di partire per capire come comportarsi in caso di problemi di salute del piccolo. Meglio rimandare più avanti, invece, i viaggi in aereo, fonte di eccessivo stress per un neonato fra rumori, sbalzi di pressione e di temperatura che il suo organismo non è ancora preparato ad affrontare.

CONTESTECO

Siamo stati alla premiazione di CONTESTECO un concorso sostenuto dalla Regione Lazio Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione.

Il progetto rivolto ai presidi, ai professori, ai rappresentanti dei genitori, di classe e d’Istituto e soprattutto ai giovani allievi che hanno avuto la possibilità con CONTESTECO di realizzare una vera opera d’arte d’ingegno e design e partecipare alla VI edizione della Re Boat Race, la regata più pazza e colorata d’Italia, a Roma, al Parco Centrale del Lago dell’ EUR a Settembre 2015.

E’ stato possibile, infatti, costruire un’imbarcazione con un sistema di propulsione ecologico a “impatto zero” che dovrà essere realizzata con almeno il 90% di materiale di recupero, riuso e riciclo.

Ecco cosa abbiamo scoperto!

La Città in Tasca 2015 – 4/13 Settembre

Nella XXI edizione de LA CITTA’ IN TASCA le arti saranno più che mai protagoniste. Dal 4 al 13 Settembre, tutti i giorni dalle 17,00 alle 23,00 torna ancora una volta con l’Estate Romana – al Parco degli Scipioni in via di Porta Latina, 10 – LA CITTA’ IN TASCA, cultura, spettacolo, gioco con i bambini e i ragazzi di Roma, organizzata dall’Arciragazzi Comitato di Roma e oggi alla Sua XXI edizione.

Clicca e scarica la Brochure 2015

Nell’ambito della sezione “I Cantieri dell’Arte”, con il progetto “Arte contemporanea nella Roma Antica”, quattro artisti, giovani ma già affermati – Maria Antonietta Bagliato, Adriana Ferrante, Cristiano Quagliozzi e Milena Scardigno – realizzeranno, insieme ai bambini, quattro installazioni che resteranno nel parco degli Scipioni come testimonianza artistica contemporanea.

E per valorizzare questi preziosi tesori del passato, La Città in Tasca proporrà visite guidate gratuite, a cura del Gruppo Archeologico Romano, e un concerto di archi sul magnifico piazzale antistante le Tombe.

Nel laboratorio delle Artingioco, questa volta i bambini potranno giocare con l’arte di Matisse e poi costruire animali giganti nello spazio “Cartoni animali”.

Spettacoli pomeridiani o serali offriranno un interessante panorama dell’attuale produzione teatrale italiana e straniera per ragazzi: teatro di figura e di attore, clownerie, teatro musicale, danza, e “Chica e Miko – Commedia Musicale ecosostenibile per cicale e formiche”, una coproduzione di Arciragazzi Comitato di Roma – Carpet e Pescatori di Poesia, spettacolo interattivo di teatro d’attore, maschere e oggetti animati.

Inoltre, la rassegna cinematografica “Cinema! Cinema! Favole e storie per sognare”, da godere la sera sotto le stelle. Ma anche le nuove tecnologie saranno protagoniste a La Città in Tasca: nel “Villaggio digitale”, si potrà costruire un modello di Città a misura di bambini. La città prenderà vita e i bambini, oltre a creare alcuni elementi (pista ciclabile, parco giochi, ludoteca, ecc.), potranno interagire con tutti i componenti del plastico: controllo del tram, suoni, scambi, itinerari, parcheggio, lampioni, luci nelle case, ecc. per comprendere meglio, giocando, come funziona l’elettricità, cosa sono e come funzionano i robot e altro ancora.

Come sempre, nella Biblioteca de La Città in Tasca si potranno prendere in prestito libri e incontrare autori: quest’anno saranno presentati ai bambini bellissimi libri d’arte, di musica e di scienza, in collaborazione con la Libreria Ponte Ponente e alcuni interventi estemporanei di letture animate dell’ApeLettura delle Biblioteche di Roma e dell’ApePiaggio Bibliolibrò, una nuovissima e scintillante bibliolibreria ambulante. Davanti allo spazio biblioteca inoltre i bambini troveranno degli alberi di legno coloratissimi su cui appendere le loro poesie, quelle che inventeranno a La Città in Tasca.

Anche quest’anno la manifestazione accoglierà infine un “cantiere” un po’ particolare – IL CANTIERE DELLE RE BOAT – dove verranno costruite con materiali di recupero e riciclo le colorate e fantasiose recycled boat che parteciperanno alla VI edizione della RE BOAT RACE, la regata di imbarcazioni “riciclate” più pazza e colorata dell’estate, promossa e realizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Sunrise 1 con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare – Agenzia Nazionale Giovani – ENEA – Coni Comitato Regionale Lazio – Presidenza della Regione Lazio – Municipio Roma IX (ex XII EUR) – EUR SpA. La RE BOAT RACE è aperta a tutti: bambini, ragazzi, adulti, gruppi di famiglie e gruppi di amici se vorranno potranno costruire i loro natanti colorati che prenderanno poi il largo in questa nuova regata originale, divertente ed eco-friendly che si svolgerà al Parco Centrale del lago dell’EUR il 12 e 13 Settembre.

Completamente rinnovati infine si presenteranno lo Spazio giochi a pagamento e lo Spazio Piccolissimi: tanti giochi nuovi ed entusiasmanti per grandi e piccini. Domenica 13 Settembre la manifestazione si concluderà con il Gruppo SciaraBballo, diretto da Antonella Potenziani e Giovanni Tribuzio, che si esibirà in uno spettacolo di danze popolari con musica dal vivo, coinvolgendo bambini e adulti e proponendo pizziche, tammurriate, saltarelli, ballarelle, tarantelle e quadriglie della tradizione delle regioni del Centro Sud d’Italia.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

www.lacittaintasca.it

Park Life

Tiburtino Terzo. Un parco non è mai solo un parco. In un quartiere di Roma dove l’urbanistica non regala spazi verdi per giocare, un lembo di terra, conquistato dai nonni dei bambini che oggi giocano felici nel Tiburtino Terzo, può rappresentare un’evasione e una speranza per il futuro. Noi di TeenPress siamo saliti a bordo del Ludobus, un’iniziativa dell’Area Agio, foriero di giochi “come una volta”, e ci siamo seduti ad ascoltare le storie di chi il quartiere lo conosce bene.

 

San Basilio Mon Amour

San Basilio è conosciuto come uno dei quartieri più “duri” di Roma. Tra malavita e abbandono scolastico, non è sempre semplice per i bambini crescere tra questi palazzi. In questo contesto il Centro Aldo Fabrizi e le sue attività rappresentano un’oasi di pace e protezione. Sebbene le sorti della struttura siano incerte per via di un cambio di gestione, le iniziative non mancano. Noi di TeenPress siamo andati a seguire una caccia al tesoro e a carpire sogni e speranze dei piccoli Sanbasiliani.

Pietralata Mon Amour

Sabato 6 giugno ci siamo addentrati nel cuore del quartiere Pietralata.
Voci di corridoio ci avevano bisbigliato che all’Istituto Perlasca esiste una classe 2.0 e così, siamo andati a conoscere di persona la 2°C.
Abbiamo scoperto che la tecnologia può aiutare i bambini a scendere in strada per scoprire e conoscere gli angoli, le persone, e la storia del luogo in cui vivono.

E mai ci saremmo immaginati di trovare a Pietralata, anche il Colosseo…

 

Una Città a Misura di Bambini

Sabato 9 Maggio nei cortili della Scuola Federico Di Donato, della scuola Bonghi e nella strada adiacente, via Bixio, cuore del quartiere Esquilino di Roma, ha avuto luogo la decima edizione dell’evento “Una città a misura dei bambini”.

La giornata – dedicata a Mark Christian Matibag, un bambino di dieci anni, investito sulle strisce pedonali mentre andava a scuola a giocare a minibasket, domenica 10 luglio 2005 – rappresenta l’occasione per riflettere su come i bambini vivono la città e il Rione Esquilino, luoghi, dove la sicurezza per strada non è ancora garantita. Ma è anche un’opportunità per genitori, insegnanti, associazioni che hanno voglia di impegnarsi e di sostenere l’integrazione, il rispetto e l’affermazione dei diritti di tutti. A tal proposito è utile sottolineare che la scuola Di Donato è un luogo dove tutti, bambini e genitori si sentono a casa; per questo oltre ad essere scelta da molte famiglie migranti, spesso viene scelta anche dalle famiglie italiane per inserire bambini con disagi, difficoltà o in affido o adozione. Una scuola dove è possibile arricchirsi delle reciproche differenze e dove i linguaggi sono diversi predispone a una diversa visione della vita.

Giovani creativi: Intervista a Alessandro Sabong

Chi si aspetterebbe mai una cascata con tanto di paesaggi tropicali e botteghe artigianali appena fuori dalla metro Laurentina, ad uno dei capolinea della famigerata metro B di Roma? E invece tutto questo è realtà grazie alla mano sapiente del giovane artista Alessandro Sabong. Dagli esordi graffitari, figura incappucciata e armato di bomboletta spray, il nostro si è man mano slegato da quell’ambito, cominciando a frequentare vari corsi di pittura, fino a superare il test d’ingresso per la prestigiosa Scuola d’Arte della Medaglia della Zecca dello Stato di Roma. Noi di TeenPress vi proponiamo la storia di questo ragazzo normale con una voglia di crescere e sperimentare fuori dal comune, animato da quello che, come lui la descrive, è “una voglia di portare fuori quello che c’è dentro”. Il lavoro e la storia di Alessandro sono emblemi di come l’immaginazione e la curiosità siano in grado di colorare la realtà circostante a propria immagine e somiglianza.

Un giro tra le Stelle

Giovedì 19 marzo presso il Centro Culturale Aldo Fabrizi, in Via Coriandolo, zona San Basilio, abbiamo incontrato Francesca Petrungaro, psicologa ed educatrice, responsabile delle attività della Cooperativa ABC SOS e le educatrici Sabrina Filippetti e Martina Di Bonifacio per documentare il laboratorio ludico-espressivo dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni. Il laboratorio  si pone come obiettivo di aiutare i bambini a conoscere meglio se stessi e il proprio corpo e a comunicare meglio attraverso esercizi di rilassamento e recitazione. Inoltre è soprattutto un valido strumento di socializzazione.

Altre attività svolte presso il Centro Culturale sono la ludoteca dedicata alla fascia di età fra i 3 e i 5 anni e il laboratorio dei compiti dove si aiutano i bambini il pomeriggio.

Carnevale al Museo

Carnevale al museo per alcuni bambini potrebbe suonare come capodanno in miniera per gli adulti. Fortunatamente il MAXXI, il museo d’arte contemporanea del ventunesimo secolo di Roma ce la mette tutta per sfatare questo pregiudizio, attivando laboratori e corsi per bambini e famiglie.
Noi di Teenpress ci siamo incuriositi e abbiamo partecipato ad uno di questi laboratori, chiamato “Gloss me over”, il quale si è tenuto proprio nel periodo di carnevale. In questa occasione i bambini e le loro madri hanno visitato la mostra in corso negli spazi del Maxxi dal titolo “Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968”. Per niente intimoriti dalle sfavillanti creazioni delle Sorelle Fontana o di Valentino, i ragazzini hanno invece tratto inspirazione per i loro modelli, realizzati con varie stoffe su sagome di cartone vintage dal sapore carnevalesco. Sotto la guida della coinvolgente educatrice Marialaura Lucantoni, il laboratorio ha divertito genitori e figli, rendendo l’esperienza museale non più una terribile punizione sisifiana, bensì un momento di divertimento e interazione. C’è da sperare che crescendo questi piccoli stilisti in miniatura si trasformino negli artisti e nei fruitori di domani.

Un salto alla Casa dei Ragazzi e delle Ragazze

Una nuova missione per la Teenpress questo mese: raccontare cos’è la “Casa dei ragazzi e delle ragazze” del Municipio V..

Cosa c’é dentro questa piccola Casa multicolor?

Siamo andati a scoprirlo con i nostri occhi e abbiamo conosciuto una realtà giovane e attiva, che si trova all’interno dell’impianto sportivo “Fulvio Bernardini” della UISP.

Siamo stati accolti da musica, danza e sorrisi.

Buona visione..