Category Archives: Cucinando

Ricette: la marmellata di ciliegie per grandi e piccini

Le ciliegie sono un frutto tipico estivo ideale non solo da gustare a fine pasto ma anche per preparare delle deliziose marmellate sia per i grandi che per i più piccoli. Questo frutto molto dolce infatti si presta bene per la realizzazione di confetture fatte in casa che possono essere conservate e gustate durante tutto l’anno. La preparazione della marmellata di ciliegie è molto semplice e richiede l’impiego di ingredienti sani e genuini proprio come facevano le nostre nonne. Tra tutte le ricette per realizzare la golosa marmellata di ciliegie abbiamo scelto quella deliziosa proposta da Donnad.it che prevede l’impiego di ciliegie ben mature per una confettura dolce da leccarsi i baffi. Ecco gli ingredienti, mentre in questo link troverete tutto il materiale che è necessario avere per preparare una marmellata perfetta:

2 chili di ciliegie ben mature
400 gr di zucchero semolato

La preparazione di questa confettura richiede circa 2 ore compreso anche il tempo di cottura a cui andranno aggiunte circa 6 ore di riposo.

Preparazione:

Innanzitutto è importante utilizzare per la preparazione della marmellata di ciliegie dei frutti molto maturi che andranno lavati accuratamente prima di essere utilizzati. Dopo aver lavato bene le ciliegie bisogna togliere il picciolo e asciugarle bene. A questo punto si può decidere se togliere il nocciolo prima di cucinare le ciliegie oppure dopo una breve ebollizione. Nel caso in cui decidete di cuocere le ciliegie senza nocciolo bisogna tagliarle in 2 con un coltellino appuntito e quindi estrarre il nocciolo con cura senza danneggiare i frutti. Mettete quindi tutte le ciliegie in una pentola molto capiente e versate sopra tutto lo zucchero lasciando riposare e macerare questo composto per circa 6 ore.

Nel caso invece vogliate togliere il nocciolo in un secondo momento, bisogna innanzitutto mettere le ciliegie intere in una pentola e con le mani schiacciarle grossolanamente. Unire anche lo zucchero semolato sulla superficie in modo da ricoprirle e, anche in questo caso, lasciarle riposare per circa 6 ore. Trascorso questo tempo bisogna far cuocere le ciliegie per circa 10 minuti in modo che si ammorbidiscano e che siano facili da schiacciare. Dopo la cottura potete toglierle dal fuoco e inserirle poco alla volta all’interno di uno schiacciapatate per spremere la polpa e lasciare da parte i noccioli. Le ciliegie sono ora pronte per essere cotte.

Indipendentemente dal tipo di procedimento adottato, queste dovranno essere poste possibilmente in una pentola di acciaio inox in modo che durante la cottura non si rischi di rovinare la pentola nel caso in cui la marmellata dovesse bruciarsi.

Mettete la pentola a fuoco medio e portate le ciliegie a cottura per circa mezz’ora. Durante il tempo di cottura non bisogna utilizzare alcun coperchio nè mescolare il composto. I tempi di cottura possono variare a seconda della qualità delle ciliegie usate e della consistenza che si desidera. Al termine della cottura, se sono rimasti dei pezzi troppo grandi, potete frullare il tutto in modo che il composto sia più omogeneo. Un trucco molto utile per verificare l’esatta cottura della marmellata e la giusta consistenza, è quello di versare una piccola goccia in un piatto. Se non ci sono sbavature e la goccia è densa vuol dire che la marmellata è compatta.

Non appena si sarà raggiunta la consistenza desiderata potete versare la marmellata ancora calda nei vasetti di vetro avendo cura di tapparli subito. Metteteli quindi a testa in giù su un tavolo e lasciateli così fino a quando la marmellata non sarà fredda. Potrebbero volerci circa 30 minuti.

Quando i barattoli si saranno raffreddati dovranno essere conservati in un luogo asciutto e lontano dalla luce e da fonti di calore. Dopodiché dovranno trascorrere almeno 30 giorni prima di poter mangiare questa gustosa marmellata di ciliegie.

Involtini golosi

Quest’oggi vi proponiamo una ricetta golosa per gli amanti della carne: involtini di pollo con ripieno di salsiccia avvolti nel guanciale. La ricetta è semplice e veloce e ci permette, in poco tempo, di avere un secondo gustoso e completo.

 

 

 

Ingredienti:

Petto di pollo a fette
Salsicce
Guanciale a fette
Patate
Olio
Sale e pepe
Rosmarino

Preparate l’occorrente e seguite la video ricetta di Elisa!

Buona visione.

Ciambellone al cioccolato

Questa settimana  vi proponiamo la ricetta di un ciambellone al cioccolato di facile preparazione perchè usa come unità di misura per tutti gli ingredienti il vasetto di yogurt, infatti è anche nota come torta dei 7 vasetti.

 

 

 

Ingredienti

4 uova intere

1 yogurt bianco o 1 vasetto di latte

2 vasetti di zuccheroDSC_1583

3 1/2 vasetti di farina

1 vasetto di olio di semi

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

100 g di cioccolato

 

In una ciotola versiamo lo yogurt, la farina, lo zucchero, il lievito e il pizzico di sale. Aggiungiamo le uova, l’olio e lavoriamo il composto con una frusta elettrica, in modo da ottenere una crema liscia, priva di grumi. Aggiungiamo il cioccolato tagliato in pezzi al composto. Imburriamo e infariniamo una teglia da ciambellone e versiamo l’impasto. Inforniamo per circa 40 minuti a 220°.

Buon appetito!

DSC_1592DSC_1601

Rotolopizza con broccoletti

Questa settimana voglio deliziarvi con della buona pizza! Ricetta ottima di venerdì, per iniziare al meglio il finesettimana. Questo piatto è estremamente versatile perché, a seconda degli ingredienti utilizzati, può diventare un piatto completo, un antipasto e perfino un dolce! Nel mio caso ho scelto come ripieno i broccoletti, per una versione vegetariana; che sarebbe diventata velocemente carnivora con l’aggiunta di una o due salsicce sgranate e cotte insieme alla verdura.

Ingredienti per la pasta

400 g di farina

15 g di lievito

4 pizzichi di sale

2 cucchiai di olio di mais

Acqua minerale riscaldata q.b.

Ingredienti per il ripieno

700 g di broccoletti già lessati

olio

peperoncino q.b.

2 spicchi d’aglio

sale

DSCN8685DSCN8687DSCN8688

Per l’impasto formiamo la classica fontana con la farina, aggiungendo al centro tutti gli ingredienti quali il lievito, il sale, l’olio e l’acqua poco alla volta in modo da impastare per ottenere un composto liscio e morbido. Lasciamo riposare l’impasto in un posto caldo e rimpastiamo ogni tanto.

DSCN8690DSCN8691DSCN8692

Nel frattempo in una padella versiamo un giro d’olio, 2 spicchi d’aglio e del peperoncino e aggiungiamo i broccoletti che avremo precedentemente pulito e lessato. Facciamo insaporire e saliamo. Con un mattarello stendiamo la pasta in modo da formare un rettangolo, spennelliamo la superficie con un po’ d’olio in modo da impermeabilizzare la pasta e versiamo i broccoletti che verranno disposti sulla pizza. Avvolgiamo la pasta su se stessa e spennelliamo con un’emulsione di acqua e olio. Il rotolopizza va infornato a 170° per 45-60 minuti (è pronto quando la superficie diventa abbrustolita!)

Buon appettito!

Sara

DSCN8697

Pollo al curry

Nuova ricetta, oggi vi propongo un piatto completamente diverso rispetto a quelli preparati finora, salutiamo i dolci – un semplice arrivederci – e ci spostiamo nei piatti unici: pollo al curry, che accompagnato dal riso, è un piatto completo di facile e veloce preparazione. Originario dell’India è caratterizzato da svariate versioni, tutte hanno, però, l’ingrediente principe che ne condiziona tutto il sapore: il curry, una miscela di spezie pestate al mortaio costituita da pepe nero, cumino, coriandolo, cannella, curcuma, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata e peperoncino.

 

Nella mia versione, per 4 persone, gli ingredienti utilizzati sono:

1 petto di pollo

4 mele

1 cipolla bianca

4 fette di ananas + succo

2 carote grosse

sale e pepe q.b.

vino bianco q.b.

2 bicchieri di riso

2 cucchiaini di curry

timo

DSCN8676 DSCN8678 DSCN8680

Tagliamo il petto di pollo in bocconcini e facciamolo rosolare in una padella con olio e timo, spruzziamo con del vino e aspettiamo che evapori completamente. Togliamo il pollo e mettiamolo da parte, nella stessa padella aggiungiamo la cipolla, le carote tagliate e poi le mele e 3 fette di ananas. Lasciamo cuocere a fuoco medio, versando il succo di ananas per ammorbidire il composto. Saliamo,  pepiamo e trasferiamo tutto il contenuto della padella nel mixer, frulliando per ottenere una crema densa che riporteremo in padella aggiungendo il pollo rosolato, un’altra fetta di ananas in pezzi e il curry sciolto in un po’ di succo d’ananas.

In una pentola, intanto, facciamo bollire dell’acqua per cuocere il riso che accompagnerà il nostro pollo al curry.

Buon appetito!

Sara

Tiramisù

Rieccoci qui, le vacanze di Natale sono passate da un pezzo (anche se in giro si vedono ancora delle decorazioni natalizie) e si ritorna alla solita routine, quindi vi propongo un grande classico che può dare la carica giusta per affrontare queste giornate impegnative e anche un po’ uggiose!
Oggi facciamo il Tiramisù, il cui nome deriva dalla presenza di ingredienti energetici e ristoratori come il mascarpone, il caffè e le uova. Questo dolce al cucchiaio, diffuso in tutta Italia, vanta di numerose versioni alternative, e la sua origine è contesa tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Piemonte. La ricetta non è presente nei libri di cucina precedenti agli anni Settanta, e secondo l’esperto enogastronomico Giuseppe Maffioli, la creazione di questo dolce si può collocare intorno alla fine degli anni ’60, localizzandolo presso il ristorante “Alle Beccherie” di Treviso, dove un cuoco pasticcere che aveva lavorato in Germania voleva ricreare dei dolci visti nella sua esperienza all’estero. Ma basta chiacchiere e mettiamoci a lavoro!

foto 1

Ingredienti

120 g di zucchero
6 uova
500 g di mascarpone
cacao amaro in polvere q.b.
caffè circa 8 tazzine
400 g di savoiardi
100 g di cioccolato fondente
 50 g di brandy
1 pizzico di sale

 

Prepariamo il caffè e in una ciotola aggiungere i tuorli delle uova e metà dello zucchero, mescolando con una frusta per ottenere un composto cremoso. Aggiungere il mascarpone e continuare a mescolare.
foto 2foto 3

A parte, in un altra ciotola montare gli albumi a neve con un pizzico di sale, versare il resto dello zucchero e il brandy nel composto di mascarpone, e tuorli e incorporare gli albumi.
foto 4foto 5foto 6

Trasferiamo il caffè in un piatto fondo che ci servirà per bagnare i savoiardi.
Tagliamo il cioccolato in pezzi e in una teglia rettangolare posizioniamo uno alla volta un primo strato di savoiardi imbevuti di caffè, stendiamo sopra uno strato di composto cremoso e cospargiamo con pezzetti di cioccolato.
Proseguiamo con altri savoiardi inzuppati di caffè e un altro strato di crema, quindi spolveriamo la superficie con altro cioccolato in pezzi e cacao amaro setacciato.
Poniamo il dolce in frigo perché prima di poter affondare il cucchiaio in questa prelibatezza è consigliabile aspettare almeno 2 ore.

Buon appetito!

Sara Paribelli

 

foto 7

 

Crostata di cioccolato e fragole

Sempre in tema di dolci e crostate, oggi vi propongo una ricetta veloce da fare e buonissima (soprattutto per la presenza del cioccolato nella ricetta!).
L’accostamento cioccolato e fragole è una scelta sicura, ma dato che siamo a dicembre e le fragole non sono proprio un frutto di questa stagione, possono essere sostituite dalle pere; mi raccomando prendetele mature, così saranno succose e morbide.

 

 

Ingredienti:
125 g di burro
250 g di biscotti digestive
2 uova
100 g di zucchero
3 cucchiai di cacao
50 g di cioccolato fondente
400 ml di latte
200 g di fragole
1 bustina di gelatina per dolci

foto 1

Mescolare il burro con i biscotti sbriciolati in una ciotola e cospargere con questo composto i bordi e la base di una teglia da 20 cm. Pressare bene il composto in modo da compattarsi. La base della nostra crostata può essere messa in forno per 10 minuti a 140°C oppure in frigo per farla indurire. Per la farcitura versare in un tegame 2 tuorli d’uovo e 100 g di zucchero, mescolando bene in modo da ottenere una consistenza cremosa. Aggiungere la farina, setacciata poco alla volta, incorporandola al composto e il cacao. Infine versare il latte mescolando continuamente. Porre il tegame sul fuoco e portare a bollore senza mai smettere di mescolare, con movimenti circolari. Aggiungere pezzi di cioccolata fondente, che andranno a sciogliersi nella crema e le daranno un gusto più deciso. Appena inizia a bollire togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

foto 2Lavare le fragole, tagliarle a fettine e metterne da parte qualcuna da lasciare intera.
Ora non resta che comporre la nostra torta!
Nella base versiamo la crema al cioccolato, cercando di creare una superficie piana, aiutandoci con una spatola. Posizioniamo le fragole a raggiera e al centro della crostata mettiamone una intera. Prepariamo la gelatina, sciogliendo il preparato in acqua e zucchero e mettendolo sul fuoco fino al bollore. Versiamo la gelatina sulle fragole fino a coprirle. Poniamo in frigo la crostata per almeno 2 ore prima di servirla.
Nella versione “invernale” avremo bisogno di 3 pere mature, che verranno tagliate a fettine e messe in una padella con 4 cucchiai di zucchero di canna e 2 bicchierini di cognac. Accendiamo il fuoco e facciamo sciogliere lo zucchero per caramellare le pere. Sistemiamo le fettine sulla crema al cioccolato e poniamo la crostata in frigo per almeno 2 ore prima di servirla.
Buon Appetito!

foto 4foto 3

Sara Paribelli

Crostata di ricotta e cioccolato

Una nuova golosa ricetta proponiamo oggi nella nostra rubrica: ancora un dolce – sarà perché ci avviciniamo al Natale e siamo tutti più buoni? – semplice e veloce da fare.

 

 

 

 

Ingredienti

Per la pasta frolla Per il ripieno
300 g di farina 500 g di ricotta
2 uova 1 uovo
100 g di zucchero 80 g di zucchero
100 g di burro 1 bicchierino di cointreau
1 pizzico di sale 150 g di cioccolato
2 cucchiai di latte  
 vino bianco q.b  

 

foto 2foto 3

Su una superficie piana versiamo la farina in modo da formare la classica fontana e nel centro di essa aggiungiamo i tuorli di 2 uova, lo zucchero, il burro sciolto, un pizzico di sale, il latte e un giro di vino bianco. Con le mani amalgamiamo tutto in modo da incorporare tutta la farina, fino ad ottenere un composto compatto e liscio. Avvolgiamo la pasta con della pellicola trasparente e lasciamo riposare almeno 30 minuti.

foto afoto b

Occupiamoci del ripieno: in una ciotola versiamo lo zucchero e 1 tuorlo d’uovo e lavoriamo il composto con una frusta. Aggiungiamo la ricotta e un bicchierino di cointreau sempre mescolando. A parte montiamo a neve l’albume che verrà incorporato al composto precedente (sempre con movimenti circolari dall’interno verso l’esterno). Infine aggiungiamo al ripieno il cioccolato tagliato in pezzi.

 foto 3(1)foto 4

Imburriamo una teglia da 24 cm, prendiamo metà della nostra pasta frolla e stendiamola, con un mattarello, sul piano cosparso di farina per non farla attaccare. Lo spessore della pasta deve essere di circa 5 mm e deve aderire bene sui bordi della teglia. Una volta posizionata la base, versiamo il ripieno nella teglia; con l’aiuto di una rotella dai bordi ondulati poi, creiamo delle strisce in modo da formare una griglia sul ripieno della crostata. Inforniamo a 180°C per 40 minuti. Una volta pronta, lasciamo raffreddare e aggiungiamo dello zucchero a velo. Buon appetito!

 foto 5

Torta di mele e nocciole

È arrivato l’autunno, con i suoi primi freddi. Le giornate si accorciano sempre più…che ne dite di concluderle con una profumata e gustosa torta alle mele?

Ingredienti:

600g di mele renette               100g di nocciole
200g di zucchero                     200g di farina
3 uova                                     50g di burro
1 bustina di lievito                     1 limone (buccia)
1 vasetto di yogurt

In una ciotola, tagliamo le mele a fettine e bagnamole con del succo di limone, per non farle annerire. In un’altra ciotola, tritiamo le nocciole e aggiungiamo della scorsa di limone. In un recipiente più grande mettiamo lo zucchero, i tuorli d’uovo, lo yogurt, il burro, la farina e il lievito (per evitare la formazione di grumi utilizziamo un setaccio per questi ultimi ingradienti). Lavoriamo il composto fino a quando non otteniamo una consistenza liscia e cremosa. A parte montiamo gli albumi, che devono risultare spumosi e compatti, e incorporiamoli al composto con movimenti lenti e rotatori. Aggiungiamo poi le nocciole tritate. Imburriamo una teglia circolare da 24cm e versiamo metà del composto, disponiamo uno strato di fettine di mele, poi aggiungiamo la seconda parte del composto e infine un ulteriore strato di mele.

Inforniamo in forno già caldo a 180° per 50 minuti. Buon appetito!

 

Biscottini al burro

Ingredienti
(circa 25 biscotti)

90 gr di burro
100 gr di zucchero
200 gr di farina “00”
50 gr di fecola di patate
1 uovo intero
1 cucchiaino di lievito per dolci
estratto di vaniglia
1 pizzico di sale

Per decorare: zucchero a  velo

Preparazione

In una ciotola inseriamo il burro ( a temperatura ambiente) e lo zucchero, lavoriamo a crema il composto aiutandoci con una forchetta.

Successivamente aggiungiamo l’uovo e 5-6 gocce di essenza di vaniglia, e continuiamo a mescolare. Infine aggiungiamo le farine, il lievito e un pizzico di sale. Mescoliamo il tutto con le nostre mani fino a quando i nostri ingredienti si sono amalgamati bene.

Formiamo un panetto e lo riponiamo in frigo coperto di pellicola per circa 15-30 minuti.

Trascorsi questi minuti riprendiamo l’impasto, infariniamo il nostro piano di lavoro e iniziamo a stendere un pezzo della nostra pasta; lo spessore della pasta dev’essere circa 3-4 mm e con l’aiuto dei tagliabiscotti ritagliamo di varie forme i nostri biscotti.

Poniamo i nostri biscotti su una placca da forno (precedentemente ricoperta di carta forno) e cuciamo i nostri biscotti a forno caldo ad una temperatura di 180° per circa 10-15 min. finché la loro superficie non risulti appena dorata.

Lasciar raffreddare i nostri biscotti e cospargerli di zucchero a velo.

Alla prossima ricetta 🙂